Meditandum e Grappa

Meditandum

Uve Viognier 50% Malvasia di Candia Aromatica 50% Zone e comuni di produzione Chignole, Pietra (Forio) Caratteristiche pedologiche e paesaggistiche Chignole: Terreno formato da materiali detritici derivanti da distaccamento del tufo verde Epomeo. Giacitura molto pendente con sistemazione a terrazze esposte ad Ovest servite da monorotaia (150 m s.l.m.). Pietra: Terreno formato da materiali detritici derivanti da distaccamento del tufo verde Epomeo in recinto craterico; giacitura di piano con filari esposti a Nord-Ovest (s.l.m.). Vinificazione Le uve, fatte appassire su pianta, mano a mano che raggiungono la giusta disidratazione, vengono diraspate e lasciate a macerare in vasche inox in una base di mosto in fermentazione a temperatura di 20°C fino a completa reidratazione. A metà fermentazione il mosto vino viene travasato in piccole botti di rovere. L’imbottigliamento avviene ad 1 anno dalla vendemmia. Caratteristiche organolettiche Meditandum è una vendemmia tardiva e non un passito. Si caratterizza, quindi, per essere leggermente dolce, di buona struttura e ottima persistenza in bocca. Il profumo, che ricorda spezie mediterranee, frutta secca, cera, vaniglia e fragranze di agrumi, è intenso ma delicato. Il vino va conservato e servito fresco. Si accompagna con formaggi maturi e dolci a pasta di mandorla. Suggestivo l’abbinamento con il dolce napoletano per eccellenza, la pastiera. GRADO ALCOLICO: 14-16°/vol.

Meditandum

Uve Viognier 50% Malvasia di Candia Aromatica 50% Zone e comuni di produzione Chignole, Pietra (Forio) Caratteristiche pedologiche e paesaggistiche Chignole: Terreno formato da materiali detritici derivanti da distaccamento del tufo verde Epomeo. Giacitura molto pendente con sistemazione a terrazze esposte ad Ovest servite da monorotaia (150 m s.l.m.). Pietra: Terreno formato da materiali detritici derivanti da distaccamento del tufo verde Epomeo in recinto craterico; giacitura di piano con filari esposti a Nord-Ovest (s.l.m.). Vinificazione Le uve, fatte appassire su pianta, mano a mano che raggiungono la giusta disidratazione, vengono diraspate e lasciate a macerare in vasche inox in una base di mosto in fermentazione a temperatura di 20°C fino a completa reidratazione. A metà fermentazione il mosto vino viene travasato in piccole botti di rovere. L’imbottigliamento avviene ad 1 anno dalla vendemmia. Caratteristiche organolettiche Meditandum è una vendemmia tardiva e non un passito. Si caratterizza, quindi, per essere leggermente dolce, di buona struttura e ottima persistenza in bocca. Il profumo, che ricorda spezie mediterranee, frutta secca, cera, vaniglia e fragranze di agrumi, è intenso ma delicato. Il vino va conservato e servito fresco. Si accompagna con formaggi maturi e dolci a pasta di mandorla. Suggestivo l’abbinamento con il dolce napoletano per eccellenza, la pastiera. GRADO ALCOLICO: 14-16°/vol.

VENDITA DIRETTA

VINI ROSSI

GRAPPA E MEDITANDUM

LA VIGNA

PASSEGGIATA PANORAMICA

IL FOSSO DEI CONIGLI

CONTATTI

FOTOGALLERY

RISTORANTE PIETRATORCIA, via Prov. Panza 401, FORIO d'ISCHIA Tel: 081 90 72 32 Cell: 338 349 71 96 foglia_verde@libero.it